Archivio degli autori Intellibank

DiIntellibank

Dove sono le BCC, le disuguaglianze si riducono

L’operatività delle Banche di Credito Cooperativo genera crescita economica e progresso sociale. Lo indicano alcuni studi pubblicati di recente sulla relazione tra presenza di BCC, crescita economica e riduzione della disuguaglianza.

Il tema è approfondito all’interno del Focus, curato da Juan Lopez, Responsabile Ufficio Analisi Economica e Statistiche Creditizie di Federcasse, e pubblicato sull’ultimo numero della rivista Credito Cooperativo.

Le BCC sono soggetti economici che si pongono completamente all’interno del paradigma di una crescita sostenibile. Per questo motivo la loro operatività genera crescita economica e progresso sociale come indicano alcuni studi pubblicati di recente sulla relazione tra presenza di BCC, crescita economica e riduzione della disuguaglianza.

Sono quattro in particolare gli studi che presentati all’interno del Focus per analizzare “più a fondo il ruolo multidimensionale della cooperazione di credito verificando “se l’impatto degli obiettivi che il Credito Cooperativo ha declinato nell’articolo 2 dello statuto tipo possa essere, almeno parzialmente, misurato e che questo modello di business che consente di operare in coerenza con gli obiettivi di uno sviluppo equo dovrebbe non essere svantaggiato dalla normativa di settore in nome di una parità di regole formale ma non sostanziale”.

Leggi l’intero articolo su creditocooperativo.it

DiIntellibank

Festival Nazionale dell’Economia Civile – 25/27 settembre 2020

Il Festival Nazionale dell’Economia Civile è un luogo di incontro per dare forza e slancio a una grande, democratica e generativa, mobilitazione di persone, imprese e associazioni per una nuova economia.

La seconda edizione del Festival si terrà dal 25 al 27 settembre 2020 a Firenze, nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio.

Per gli ospiti in sala, l‘evento si svolgerà nel rispetto delle misure di sicurezza volte a prevenire la diffusione del virus e secondo il Piano Covid-19 stabilito dal Comune di Firenze. La presenza nel Salone è su invito.

Per tutti coloro che vorranno seguire il Festival sarà disponibile la diretta streaming dell’evento su questo sito, sul canale YouTube e sulla pagina Facebook.

Ulteriori informazioni su www.festivalnazionaleeconomiacivile.it

DiIntellibank

Educare ad un futuro sostenibile: la “Lectio Cooperativa” di Giovannini

In occasione della Assemblea annuale di Federcasse del 28 luglio, la “Lectio cooperativa” del Portavoce della Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS) Enrico Giovannini sul tema: “Protagonismo dei territori e cooperazione nelle comunità. Condizioni per un Patto tra le generazioni e la sostenibilità economica, sociale e ambientale”.

Si è trattata della terza “Lectio Cooperativa” – ormai tradizione delle Assemblee della Federazione italiana delle BCC – dopo le precedenti tenute dalla Presidente della Corte Costituzionale Marta Cartabia (2018) dedicata al riconoscimento della cooperazione mutualistica nell’Art. 45 della Costituzione e dal Direttore della Paris School of International Affairs, Enrico Letta (2019) sul futuro dell’Europa.

“La crisi ha colpito indistintamente, anche se con intensità diverse, settori produttivi differenti ed interi territori – ha esordito Giovannini – ma si evidenzia una maggiore resilienza per le aziende che avevano adottato, prima della crisi, scelte imprenditoriali sostenibili, il 40% delle imprese di questo tipo sono già proiettate allo sviluppo, contro il 20% di quelle che non avevano fatto questa scelta”.

“La sostenibilità – nella fase post-Covid – sarà l’elemento discriminante per impostare ed immaginare il futuro. L’Italia tutta, non solo il governo, dovrebbe aiutare le forze imprenditoriali, sociali, i giovani, a pensare al futuro in chiave di sostenibilità”. Una vera e propria “educazione al futuro” – ha detto Giovannini – come scelta culturale del nostro Paese, capace prima di tutto di immaginare, e poi di costruire, uno sviluppo diverso. Più equo più sostenibile. Questo farà la differenza”.

Leggi l’intero articolo su creditocooperativo.it